Salvaguardare l’alimentazione nelle emergenze: questa volta nelle Filippine

Ancora una volta viene sottolineata l’importanza di interventi appropriati nelle emergenze. Condividi la pagina dedicata all’alimentazione nelle emergenze, già tema della SAM 2009: http://www.mami.org/sam-2009/  dove si trova, fra l’altro, il seguente materiale:

icona_opguid09L’alimentazione di lattanti e bambini piccoli nelle emergenze: Guida OperativaLa Guida Operativa è stata prodotta è stata prodotta  dai membri del Core Group IFE (UNICEF, WHO, UNHCR, WFP, IBFAN-GIFA, CARE USA, la Fondazione Terre des homes e la Emergency Nutrition Network (ENN)), coordinati da ENN. La Guida Operativa si focalizza in particolar modo sui lattanti e i bambini piccoli al di sotto dei 2 anni e su coloro che se ne prendono cura (detti caregivers), riconoscendo loro una particolare vulnerabilità negli stati di emergenza.
È destinato al personale di primo soccorso e ai direttori di progetto delle agenzie che lavorano in programmi di emergenza, compresi i governi nazio- nali, le agenzie delle Nazioni Unite (NU), le organizzazioni non governative (ONG) nazionali ed internazionali e i donatori. Riguarda le situazioni di emergenza in tutti i Paesi, ma anche le situazioni di non-emergenza, durante quali è utile prepararsi nell’eventualità di emergenze future.

Le versioni in altre lingue sono disponibili a: http://www.ennonline.net/resources/6

 

“Proteggere i bambini piccoli nelle emergenze: informazioni per i media”

ICDC Focus: Il Codice e l’alimentazione infantile nelle emergenze

 

Commenti

  1. massimo m. alosi dice:

    Bisognerebbe far in modo che il dipartimento di protezione civile fornisca a tutti i funzionari responsabili sul campo tale guida, per evitare che ai disastri naturali od umani se ne aggiungano altri per colpe esclusivamente umane.
    saluti
    massimo m. alosi

Rispondi