Per la SAM 2016 nasce la collaborazione tra AIFB e MAMI!

aifb_blog_b-2smallNella prima settimana di ottobre, in occasione della SAM, il MAMI inizierà una collaborazione con AIFB (Associazione Italiana Fotografi di Bambini), un gruppo interno all’Associazione Nazionale Fotografi Professionisti, specializzato nel delicato settore dell’infanzia e della famiglia.
Quando l’AIFB ha incontrato il nostro Comitato di Gestione, con alcune proposte concrete di collaborazione, abbiamo pensato a quanto le immagini (che vanno a comporre l’immaginario – individuale e collettivo) incidono di fatto sugli orientamenti culturali delle società e delle famiglie. La pubblicità, che quasi sempre lavora per perpetuare una cultura del biberon, si basa in gran parte su immagini predisposte ad hoc per trasmettere dei contenuti emotivi che risuonano dentro ognuno di noi, tanto più se riguardano temi come la prima infanzia, verso i quali siamo particolarmente sensibili. Avere quindi come “alleati” dei fotografi professionisti ci è sembrata una sinergia da mettere in campo per la promozione dell’allattamento.
Durante la SAM l’AIFB preparerà ogni giorno una cartolina su un diverso tema riguardante l’allattamento; inoltre gli aderenti all’associazione metteranno a disposizione delle mamme che allattano una mini sessione fotografica gratuita proprio durante questo momento di grande intimità madre-figlio, affinché un semplice gesto di nutrimento ed amore possa essere rappresentato anche artisticamente. Pubblicheremo presto tutti i dettagli per partecipare a questo progetto, nel quale le mamme che vorranno farsi fotografare coi loro piccoli verranno accolte in ambienti preposti e confortevoli affinché possano sentirsi coccolati ed a proprio agio, prima, durante e dopo la sessione.
Negli studi di questi professionisti saranno inoltre disponibili (non solo durante la SAM) materiali informativi sull’allattamento e sulle realtà locali che sostengono le mamme.
logo-aifb“Per noi è un grande privilegio documentare la crescita di un bambino o di un nucleo familiare, perché significa toccare con mano dei grandi amori e desideriamo rappresentarli al meglio, con cura, garbo e sensibilità artistica. Nella vita ci accompagnano persone e momenti che vorremmo conservare per sempre, nel cuore e nella mente. Affetti che non si fermeranno con noi, ma saranno tramandati ai nostri bambini e poi ai loro figli e così via. Fotografare questi grandi amori, significa per noi creare artisticamente un pezzo di storia, per le generazioni che verranno.”
E per le generazioni che verranno il MAMI si augura che questo semplice strumento di salute e benessere che è l’allattamento, chiave per uno sviluppo sostenibile, sia un gesto normale, immagine quotidiana anche nei luoghi pubblici, simbolo dell’infanzia anche grazie all’arte della fotografia.

Rispondi