Corso 20 ore per peer counselor Pronto Mamy 2018 AOSTA

Che cos’è una Mamma di sostegno (peer)?
La Mamma di sostegno in allattamento materno è una mamma con esperienza personale di allattamento che desidera avere informazioni corrette e aiutare altre donne nella normale gestione dell’allattamento, e ha frequentato un corso di formazione specifica per informarsi, affiancare e sostenere altre mamme nella quotidianità dell’allattamento al seno. La Mamma di sostegno ricrea quel tessuto sociale femminile per il quale allattare era la norma, che abbiamo perso nel secolo scorso.
La sua opera è del tutto volontaria e gratuita, e si svolge “da pari a pari”, da cui viene il termine “peer“, da mamma a mamma.
La Mamma di sostegno offre empatia e supporto alle madri attraverso:
• la sua esperienza di madre
• contatti telefonici, su Fb o di persona
• creando momenti di incontro fra mamme.
Le Mamme di sostegno possono affiancare la madre che allatta durante la normale gestione dell’allattamento e inviano la mamma ad altri professionisti quando la problematica esula dalle loro competenze. L’attività della Mamma di sostegno si inserisce in una rete di professionisti e volontari di diversa competenza; ognuna di queste figure, dalla Consulente volontaria alla peer, dal pediatra all’ostetrica, hanno i loro punti di forza e i loro limiti e sono così in grado di agire in sinergia per la salute e il benessere della mamma e del bambino.
A chi è rivolto: Il corso è rivolto a mamme che desiderano sostenere altre madri attraverso consulenze alla pari da mamma a mamma (non professionali), all’interno del gruppo di auto-aiuto PRONTO MAMY e come opera di divulgazione culturale.

Quali requisiti occorrono per poter diventare Mamma di sostegno?
Per diventare Mamma di sostegno in allattamento materno non servono doti speciali, ma soltanto un po’ di tempo da dedicare al volontariato (meno di quello che ci si aspetta e mai abbastanza se ci si crede fermamente), doti di empatia, volontà di tenersi aggiornate e la disposizione ad ascoltare e comunicare all’interno di un gruppo di mamme. Ci vuole spirito di iniziativa e la volontà, alle volte, di mettersi in gioco.
Per potersi iscrivere al corso, la aspirante Mamma di sostegno deve: – aver allattato al seno almeno un bambino almeno 6 mesi – condividere un approccio genitoriale empatico e rispettoso dei bisogni del bambino; -impegnarsi a rispettare il Codice OMS di Commercializzazione dei Sostituti del Latte Materno. – Riconoscere i propri limiti e saper ascoltare in un’ottica di non giudizio.
Se, all’atto dell’iscrizione al corso, non hai i requisiti, puoi partecipare come uditrice e poi ottenere il riconoscimento di peer una volta raggiunto tale requisito
N° di partecipanti ammessi: 25 Questo corso è stato inoltre aperto ai farmacisti che vogliono avere informazioni in merito all’allattamento

Sede: Il corso si terrà presso il CSV di Aosta nelle seguenti date e orari
Date corso:
Primo incontro: Martedì 27 Marzo 2018 dalle 14.00 alle 18.00
Secondo incontro: Venerdì 06 Aprile 2018 dalle 08.30 alle 13.00
Terzo Incontro: Martedì 24 Aprile 2018 dalle 14.00 alle 18.00
Quarto Incontro: Giovedì 10 Maggio 2018 dalle 08.30 alle 13.00
Quinto Incontro: Giovedì 24 Maggio 2018 dalle 14.00 alle 19.00
L’esame finale si terrà Venerdì 08 Giugno 2018 dalle 17.00 alle 18.00 con successiva consegna dell’attestato (h.18.30-19.00 circa) e cena finale.
Docenti:
Marisa Bechaz, Pediatra e Formatore OMS-UNICEF
Ilaria Del Sindaco, Ostetrica e Ibclc
Sara Fiou, Ostetrica e Ibclc
Monica Forno, Counsellor Istituto Change
Elisa Giometto, Peers Counsellor
Consuelo Puxeddu, Ostetrica e Referente del gruppo PM
Simona Thoux, Ostetrica e Ibclc
Francesca Vielmi, Pediatra e Ibclc
Anne Voyat, Psicologa perinatale

Metodologia: Il corso prevede lezioni frontali ed il coinvolgimento attivo dei partecipanti attraverso role plays e studio di casi clinici su foto, video e descrizioni.
INFORMAZIONI IMPORTANTI: Per la partecipazione al corso è previsto un contributo di 15 euro a carico di ogni partecipante per coprire le spese. Le spese verranno sostenute dal gruppo, grazie all’aiuto del ricavato del libro “Lina Storia di una goccia di latte” di Consuelo Puxeddu. (Babele Editore). I docenti offrono il loro contributo in forma di volontariato in sostegno al gruppo PM. Si richiede puntualità (sarebbe opportuno cercare di arrivare circa 10min in anticipo rispetto all’orario di inizio del corso). L’ammissione all’esame viene garantita solo con la partecipazione ad almeno il 90% dell’intero corso eccetto esigenze particolari che verranno valutate per singolo caso. I bambini sono i benvenuti. Sarà prevista una merenda durante ciascun incontro. Chi vuole contribuire può portare ciò che desidera.
E con il patrocinio dell’Ordine delle Ostetriche della Regione Autonoma Valle d’Aosta
CORSO 20 ORE PER PEER COUNSELOR
Il corso è organizzato da Pronto Mamy
Con la collaborazione di
La peer counselor è una mamma con esperienza personale di allattamento che desidera aiutare e sostenere altre donne nella normale e quotidiana gestione dell’allattamento. Ricrea quel tessuto sociale femminile, perso nel secolo scorso, per il quale allattare era la norma. La sua opera è del tutto volontaria e gratuita e si svolge “da pari a pari”.
Il corso è rivolto a mamme che desiderano sostenere altre madri attraverso consulenze alla pari da mamma a mamma (non professionali), all’interno del gruppo di auto-aiuto PRONTO MAMY e come opera di divulgazione culturale.
N° max partecipanti: 25
Per informazioni e dettagli: info@prontomamy.it
Col sostegno del libro di Consuelo Puxeddu “Lina, Storia di una goccia di latte” (Babele Editore)
Sono previsti 5 incontri di 4/5 ore l’uno + test finale
Programma degli argomenti trattati nei singoli incontri:
Primo incontro: Accoglienza e presentazione partecipanti Che cos’è il progetto “Baby friendly hospital” e i 10 passi Come costruire insieme una comunità amica Pronto Mamy e il ruolo della peer nel sostegno dell’allattamento Perché l’allattamento al seno è importante Le cure amiche delle mamme: Buone pratiche alla nascita e al parto Anatomia del seno e fisiologia della lattazione Ormoni e produzione del latte Fasi della lattazione Discussione su argomenti trattati Docenti: Bechaz Marisa – Del Sindaco Ilaria – Elisa Giometto – Consuelo Puxeddu – Simona Thoux – Anne Voyat
Secondo incontro: I segnali di fame del bambino Allattamento a richiesta e poppate notturne Attacco e posizione corretti per allattare Segnali di un buon trasferimento di latte Valutazione della poppata (teoria e pratica) L’avvio dell’allattamento e i primi giorni con il bambino Discussione su argomenti trattati. Docenti: Del Sindaco Ilaria – Fiou Sara – Anne Voyat
Terzo incontro: Il rientro a casa Montata lattea Difficoltà e problemi in allattamento: saperli riconoscere, prevenirli e affrontarli. Strategie per aiutare la risoluzione dei problemi La raccolta e la conservazione del latte materno: La banca del latte materno donato Possibili utilizzi del latte materno (congiuntivite, nasino, eritema da pannolino) Discussione degli argomenti trattati Docenti: Fiou Sara – Puxeddu Consuelo – Thoux Simona – Vielmi Francesca – Anne Voyat
Quarto incontro: Poco latte (come aumentare la produzione, uso del DAS, tisane e integratori) Tanto latte Problemi del bambino (rifiuto del seno, coliche, reflusso) Il pianto del bambino Il rientro a lavoro e lo svezzamento Smettere di allattare Allattamento in gravidanza e in tandem Allattare dei gemelli Farmaci e allattamento Discussione degli argomenti trattati Docenti: Del Sindaco Ilaria – Fiou Sara – Vielmi Francesca – Anne Voyat
Quinto incontro: Comunicazione: L’importanza di una comunicazione efficace con la madre Come ascoltare e raccogliere informazioni
– cos’è e a cosa serve il counselling: l’importanza della comunicazione nel sostegno alla madre che allatta – cosa facilita e cosa ostacola la comunicazione; l’ascolto attivo – riconoscere e valorizzare le competenze di ogni madre Come dare informazioni e sostegno Giudizi e pregiudizi La comunicazione ai tempi dei social network (comunicare con facebook) Il Codice internazionale dei sostituti del latte materno Discussione degli argomenti trattati Docenti: Monica Forno – Puxeddu Consuelo – Anne Voyat

Rispondi