Allattare al seno a “IL RESPIRO – Vivere sani, vivere bene” a Vicenza

Per Vivere sani, Vivere bene 2012, la Fondazione Zoè in collaborazione con Il Melograno centro informazione maternità e nascita presenta

IL RESPIRO DELLA NASCITA

  • Martedì 9 ottobre ore 20.45 Ordine dei Farmacisti, Contrà Paolo Lioy, 13, Vicenza
    Allattare al seno, una questione di salute
    I primi mesi dopo il parto sono per i nuovi genitori un periodo particolarmente intenso, contraddistinto da ansie e preoccupazioni riguardo la salute e la crescita del bambino. Spesso in questa fase ci si rivolge ai farmacisti non solo per problemi di carattere sanitario ma anche per quesiti di puericultura e soprattutto per tutto ciò che riguarda l’alimentazione infantile. A stretto contatto con le madri, con un’attività capillare e facilmente reperibile, il farmacista è una figura sanitaria di fiducia. Consapevole che questa competenza deve rientrare nella Pharmaceutical Care, quella sintesi di servizi che possono contribuire a migliorare la salute degli individui migliorando la qualità, i comportamenti e gli stili di vita dei cittadini, l’Ordine dei Farmacisti di Vicenza ha chiesto al Dottor Massimo Bellettato – direttore della Pediatria dell’ospedale S. Bortolo – di spiegare quali sono i vantaggi per la salute e i motivi scientifici per i quali le istituzioni che si occupano di salute sostengono e promuovono l’allattamento. La dottoressa Marisa Rappo porterà il punto di vista dei farmacisti, cercando di mettere in chiaro come e se l’allattamento riguarda la categoria . Il dottor Paolo Delaini, farmacista titolare e ideatore del progetto FAAM, descriverà la quotidianità di un farmacista che ha scelto di sostenere l’allattamento. Modera il dott. Cracco.
  • Mercoledì 10 ottobre ore 15 Fondazione Zoé, Corso Palladio, 36, Vicenza
    Allattare al seno: solo una questione di fortuna? Le mamme intervistano l’esperto
    Avrò la fortuna di avere latte? Oppure come è successo a mia mamma non ne avrò? Il mio seno va bene? Il mio bambino cresce abbastanza? Il mio latte è adeguato ai suoi bisogni? Quando il mio bambino si attacca sento dolore: come sopportarlo? Tutti dicono che è importante, e che è naturale. Perché io faccio fatica? Si tratta di predisposizione individuale, o di determinazione personale? Di latte l’umanità si è sempre nutrita. Perché una gran parte delle donne che oggi diventano madri sono state nutrite con il biberon? I messaggi, i consigli sono diversi e contrastanti, e molti si sentono di fare della propria esperienza una regola. Anche gli operatori sanitari sono spesso in disaccordo. Le mamme della città – le mamme future, le neomamme e chi ha già esperienza – pongono le loro domande all’epidemiologo Adriano Cattaneo, curatore per l’Italia delle raccomandazioni standard per l’Unione Europea sull’alimentazione dei lattanti e dei bambini fino a tre anni. Un’occasione importante per raccontare le proprie esperienze, sfatare i miti, darsi una ragione.

 

Rispondi